Plasil in gravidanza

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Nel corso della gravidanza i dubbi che assalgono la donna sono tanti, tra questi c’è di sicuro quello sui medicinali che è possibile assumere.

Le nausee sono uno dei primi sintomi della maggioranza delle gravidanze e tendono a sparire naturalmente con il finire del primo trimestre. Esistono, però, casi più o meno forti di questa situazione fino all’iperemesi gravidica.

Uno dei farmaci che viene usato più spesso in caso di nausea è il Plasil (metoclopramide), che, però, non viene consigliato in gravidanza, se non in caso di particolare gravità (legata a malnutrizione e disidratazione) e a discrezione del medico curante.

Si tratta, quindi, di un medicinale che va preso sotto esclusivo controllo medico, che dovrà indicarvi anche il dosaggio e per quanto tempo assumerla.

Se aveste necessità di sapere per le vie brevi quali sono i medicinali sicuri nel corso della gravidanza potete contattare il servizio di Tossicologia di Bergamo al numero 800883300 (risponde 24 ore su 24) per uso e compatibilità dei farmaci in gravidanza e allattamento. Viene richiesto il nome del principio attivo del farmaco.

In alternativa potete consultare anche il sito del Ministero della Salute http://www.farmaciegravidanza.gov.it

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

Fateci sapere cosa ne pensate

Lascia un commento