I sintomi della gravidanza: la guida completa

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Quali sono i sintomi di una gravidanza? Molto spesso si pensa solo alle nausee mattutine o agli svenimenti, ma questo sono solo due dei sintomi (non comuni a tutte le donne, per altro) che accompagnano la scoperta dell’arrivo della cicogna.

Vediamo ora insieme cosa aspettarsi, settimana dopo settimana. Attenzione, però: non tutte le gravidanze sono uguali e alcuni segnali potrebbero comparire prima, dopo oppure non presentarsi affatto.

Come si contano le settimane di gravidanza

Nei prossimi paragrafi ci occuperemo dei sintomi della gravidanza partendo dalla prima settimana. Ma come si contano le settimane? Cosa significa quando leggiamo 5+3?

Le settimane di gravidanza si contano a partire dal primo giorno dell’ultima mestruazione, anche se questo, ovviamente, non significa che il concepimento sia avvenuto quel giorno.

Per il personale medico è importante sapere con esattezza in che momento della gravidanza vi troviate, per questo accanto alla settimana vengono indicati anche i giorni, per cui 5+3 significa che sono passate quinte settimane e 3 giorni dal concepimento, quindi siete nella sesta settimana di gravidanza.

I sintomi del primo mese di gravidanza

Spesso non sai ancora di essere in dolce attesa, in questo primo mese potresti avere qualche sintomo ma non essere in grado di collegarlo a una possibile gravidanza.

Prima settimana

La gravidanza, convenzionalmente, inizia con il primo giorno dell’ultima mestruazione della donna. Quindi in realtà in questo momento non siete ancora in dolce attesa (tranne alcuni casi in cui la donna risulta fertile anche durante il ciclo e un rapporto durante questi giorni potrebbe dare il via a una gravidanza). Non ci sono segni o sintomi di una gravidanza in atto, il ciclo non è in ritardo (anzi, sta terminando) e non ci sono variazioni di peso.

Eppure, qualcosa nel vostro corpo sta succedendo: gli ormoni iniziano già a lavorare, gli estrogeni, il progesterone, la prolattina e l’ossitocina sono già all’opera, ma non in quantità tale da crearti dei veri e propri sintomi.

Se state cercando una gravidanza iniziate con le buone abitudini! Non fumate, limitate gli alcolici e i medicinali (ovviamente se seguite delle terapie confrontatevi con il medico), seguite una dieta equilibrata, fate movimento e iniziate ad assumere l’acido folico.

Seconda settimana

Si avvicina l’ovulazione e in questa settimana l’endometrio, la parete interna dell’utero, si sta inspessendo preparandosi a poter accogliere l’ovulo fecondato. Questo passaggio è regolato, principalmente, da due ormoni: FSH (ormone follicolo stimolante) e LH (ormone luteinizzante) che agiscono sulle ovaie. Queste, poi, produrranno degli estrogeni sia prima che dopo l’ovulazione.

Se stai cercando una gravidanza puoi controllare, con dei semplici test di ovulazione, il picco dell’LH per sapere quando avrai il momento di massima fertilità.

Clearblue Test di Ovulazione Digitale con Doppio Indicatore Ormonale, 10 Test Sticks

Free shipping
Last update was in: Luglio 11, 2019 5:01 pm
32,90 49,99

In questa settimana non sei ancora incinta, il tuo corpo si sta preparando perché questo possa avvenire.

Terza settimana

In questa settimana, soprattutto per le donne che hanno un ciclo di 28 giorni, può avvenire il concepimento.

Come si riconosce l’ovulazione? Ci sono alcuni segnali comuni a molte donne che ci indicano che è in corso l’ovulazione (e quindi è il momento di provare a restare incinta). L’ovulazione spesso è preceduta da perdite di muco cervicale, simile alla chiara d’uovo molto filante, e da una sensazione di bagnato a livello vaginale.

Se il muco non è osservabile in tutte le donne, la sensazione di bagnato, che spesso proviamo anche durante il ciclo, è comune a tutte e ci aiuterà a identificare i giorni fertili.

Se siete state fortunate probabilmente in questi giorni sta iniziando la vostra nuova avventura.

Quarta settimana

Il prossimo ciclo si avvicina e voi sperate che, in realtà, non arrivi per nulla. Potreste osservare delle piccole perdite di sangue, dal colore rosaceo, molte lo scambiano per un ciclo anomalo in realtà sono perdite di impianto. Si tratta dell’embrione che si sta annidando nel vostro utero.

La gravidanza è iniziata e qualcuna potrebbe aver iniziato ad avvertire le prime nausee, frutto degli ormoni che stanno lavorando, dei mal di testa o mal di schiena.

Potreste anche sentire una maggiore stanchezza, frequente stimolo di urinare e avvertire il seno teso. Alcune donne registrano anche un cambiamento nei gusti (magari non amano più i dolci e prediligono il salato), un aumento delle secrezioni vaginali e maggiore salivazione.

Tutti sintomi che potrebbero essere legati all’avvio della gravidanza ma anche frutto di suggestione per chi è in cerca di un bambino. Per questo vi consigliamo di aspettare prima di fare un test di gravidanza, meglio evitare delle delusioni, anche perché potrebbe essere semplicemente troppo presto per farlo e rischiare un falso negativo. Quindi se non avete resistito al test e il risultato non è quello atteso, abbiate ancora pazienza: non è detta l’ultima.

Quinta settimana

Ogni volta che andate in bagno sperate di non vedere macchie, guardate il calendario aspettando la data fatidica dell’arrivo delle mestruazioni. Ci siamo, per chi ha un ciclo regolare questa settimana coincide con uno dei primi segnali della gravidanza: il ciclo che salta.

Uno dei consigli che possiamo darvi è quello di cercare di arrivare a questo momento il più possibile rilassate, l’ansia e le speranze che riponete in questo momento potrebbero tirarvi un brutto scherzo e far tardare il ciclo, anche nelle più regolari.

Dal primo giorno di ritardo è possibile fare un test di gravidanza con una buona attendibilità. Ricordatevi che esistono i falsi negativi (magari perché l’ovulazione è avvenuta più tardi e quindi il test non è ancora in grado di rilevare l’inizio della gravidanza) mentre i falsi positivi si contano sulla punta delle dita.

In vendita potrete trovare diversi test, il primo consiglio è di scegliere quello che vi sembra più semplice. L’ansia sarà già tanta, meglio non complicarsi la vita!

Clearblue Test di Gravidanza Digitale con Indicatore delle Settimane - Pacco da 2 test

Free shipping
Last update was in: Luglio 11, 2019 5:01 pm
8,34 9,86

Ci sono test che prevedono che si veda una seconda linea accanto a quella di controllo, altri per cui il risultato è positivo solo se si forma una croce e ci sono i test digitali, che faranno comparire l’esito e anche la settimana di gravidanza in cui ci si trova. In caso di dubbi ci si può rivolgere a un centro analisi per fare un esame delle beta, l’esito sarà pronto già nel pomeriggio.

Ricordate che il test ha bisogno di alcuni minuti per rilevare l’ormone e dare il responso, ma passati 10 minuti ciò che avviene non è più attendibile. Quindi se un test di gravidanza negativo diventa positivo dopo mezz’ora non prendetelo come un esito credibile.

In caso di test negativo con il ciclo che tarda ad arrivare, consultate il ginecologo per indagare il problema. Se state cercando una gravidanza da più di 12 mesi iniziate a fare degli esami che possano indicare il percorso da intraprendere.

Se il test è positivo: complimenti, inizia ora il vostro viaggio verso la nascita di una nuova vita!

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

Fateci sapere cosa ne pensate

Lascia un commento