Uova in gravidanza

Appena scopriamo di essere incinte ci assalgono i dubbi sugli alimenti che si possono mangiare o meno. Tra questi le uova sono particolarmente delicate.

Si tratta di un alimento ricco di proteine, vitamine e sali minerali, per questo è particolarmente indicato durante la gravidanza, visto il carico di nutrienti che apportano.

Il problema che frena molte donne è quello legato alla salmonella, un batterio che può causare danni al feto. Per questo le uova in gravidanza vanno cucinate accertandosi che il tuorlo sia ben cotto, così da evitare ogni rischio di questo batterio.

Uovo sodo sì, fritto con attenzione

Tra le preparazioni da preferire e più sicure c’è quella dell’uovo sodo, in forma di frittata e fritto, facendo particolare attenzione al tuorlo che in questo tipo di piatto tende a restare sempre un po’ crudo; per lo stesso motivo è da evitare l’uovo alla coque, poiché la preparazione prevede che il rosso resti crudo.

Quindi niente maionese?

Come abbiamo detto per poter scongiurare il rischio della salmonellosi le uova vanno mangiate cotte, quindi ci si può legittimamente chiedere come comportarsi con quelle preparazioni che le usano crude? In questi casi è meglio scegliere prodotti pronti e controllati che utilizzano uova pastorizzate, che non contengono batteri.

Heinz Maionese King Kong -Confezione da 6 Pezzi

Last update was in: Luglio 29, 2019 5:29 pm
23,00

Il processo di pastorizzazione elimina la carica batterica grazie all’innalzamento e il successivo abbattimento della temperatura, senza che questo alteri le caratteristiche organolettiche; le uova possono essere pastorizzate intere, oppure singolarmente dividendo l’albume dal tuorlo.

Nella preparazione di un dolce potete pastorizzare le uova inserendo zucchero e acqua e portando il tutto a 121°C.

Fateci sapere cosa ne pensate

Lascia un commento